Consulenza pensionistica per il lavoratore


L’analisi della situazione previdenziale può aiutare il lavoratore a capire quale sarà l’importo della pensione che riceverà dal sistema pubblico al termine dell’attività lavorativa. Questo permette, tra le altre cose, di programmare tempestivamente l’eventuale investimento in forme di previdenza complementare, che vadano a integrare l’assegno pensionistico.

Quando e come andare in pensione


Una corretta quantificazione della pensione, sia in termini di tempistiche che di importo, può essere resa difficoltosa dalla stratificazione delle riforme in materia e dall’aver aderito, nel corso della vita lavorativa, a diverse gestioni.

Per questo motivo, nell’analisi previdenziale dei clienti, sarà prestata molta attenzione alla storia contributiva, analizzando il valore dei contributi versati, compresi gli accrediti figurativi e i riscatti. Alla luce dei risultati che emergeranno, poi, verranno valutate le diverse possibilità: totalizzazione, ricongiunzione, pensione supplementare, eccetera. Infine, l’elaborazione dei dati immessi permetterà di determinare quale sarà il tasso di sostituzione del trattamento pensionistico pubblico rispetto al reddito da lavoro e la data presunta di pensionamento.

I nostri servizi per i lavoratori


  • Analisi previdenziale
  • Calcolo importo pensione
  • Calcolo data pensionamento
  • Trasferimenti contributivi
  • Ricongiunzioni
  • Riscatto laurea
  • Riscatto servizio di leva militare
  • Valutazione danno pensionistico
  • Sistemazione dell’estratto conto previdenziale

Consulenza pensionistica per le aziende


Anche le aziende possono avere bisogno di assistenza in tema pensionistico, in tutti quei casi in cui stiamo valutando delle ipotesi di concessione di scivoli o prepensionamenti. Una corretta analisi previdenziale e una puntuale consulenza strategica, infatti, permettono di identificare i dipendenti a cui proporre tali soluzioni di uscita, minimizzando i costi.