Il calcolo delle differenze retributive


Durante la vita lavorativa di un dipendente, per cause diverse, posso verificarsi delle differenze retributive tra quanto percepito e quanto spettante. In questi casi, il lavoratore può ritrovarsi a vantare un credito nei confronti del suo datore di lavoro. Le differenze retributive possono essere legate a:

  • non corretta applicazione del contratto di lavoro;
  • non corretta applicazione della qualifica professionale;
  • errori nel calcolo di TFR, ore di straordinario, ferie non godute e premi aggiuntivi.

Ricostruzione della carriera e ricalcolo retributivo


L’attività di consulenza dello Studio Zavagni, quindi, aiuta il cliente a ricostruire il percorso lavorativo, partendo dalla esatta qualificazione del rapporto di lavoro, per arrivare alle elaborazioni dei conteggi che riguardano le spettanze retributive maturate dal lavoratore.

I nostri servizi


  • perizie su carriere di lavoro;
  • ricostruzione della carriera;
  • verifica della corretta applicazione del contratto di lavoro;
  • verifica della corretta qualifica professionale;
  • controllo buste paga;
  • calcolo TFR, straordinari, ferie e permessi non goduti, premi aggiuntivi.